Il Centro TIAMA é un servizio de


Approfondimento sugli strumenti giuridici di tutela dei minori >>>>>
Il corso è rivolto ai responsabili di Servizi e a tutti i professionisti (psicologici, assistenti sociali, educatori, ecc.) che operano negli ambiti dedicati alla tutela dei minori.
Si propone di incrementare e affinare le informazioni di carattere giuridico e di favorire l’acquisizione di buone prassi nelle situazioni che, a vario titolo, vedono il minore soggetto a provvedimenti giudiziari sia civili che penali.  Ciò al fine della costruzione di linee corrette che coniughino le indicazioni dei giudici con il diritto alla salute del minore e della propria famiglia.


Articolazione del corso


Prima giornata:

Mattino

Introduzione al fenomeno della violenza sull’infanzia. Analisi di buone prassi di presa in carico nelle situazioni di Esperienze Sfavorevoli Infantili

Pomeriggio

Le convenzioni internazionali ed europee sulla tutela del minore. La condizione giuridica dei minori nella legislazione italiana (Costituzione e Codice Civile). Il ruolo del Tribunale per i Minorenni e del Giudice Tutelare.

Docenti:  mattino: Giovanni Tarzia, Giudice Onorario Tribunale per i Minorenni di Milano

pomeriggio: Fanny Marchese, assistente sociale specialista


 Seconda giornata: 

La condizione giuridica dei minori in affido e tutela e degli esercenti la potestà. L’affidamento, l’adozione e gli interventi limitativi della potestà genitoriale; il ruolo e la responsabilità dei diversi soggetti coinvolti in un affidamento giudiziale, in un affidamento consensuale ed in una procedura di tutela. Ruolo e responsabilità degli operatori sociali.

Docente: Giovanni Tarzia, Giudice Onorario Tribunale per i Minorenni di Milano


 Terza giornata: 

Le modifiche introdotte dalla Legge 149/2001. La trasformazione dei procedimenti di Volontaria Giurisdizione ed il ruolo delle parti, del minore, del Pm,, del Giudice e del Servizio Sociale all’interno di questi procedimenti.

Il diversi procedimenti civili minorili (330, 317 bis c.c.), il procedimento di adattobilità. Il ruolo degli avvocati.

Docente: Giovanni Tarzia, Giudice Onorario Tribunale per i Minorenni di Milano


 Quarta giornata: 

Simulata diretta a favorire una maggiore comprensione del modo di procedere dell’autorità giudiziaria minorile in un procedimenti ai sensi degli artt. 330 c.c. e ss.

Docente: Giovanni Tarzia, Giudice Onorario Tribunale per i Minorenni di Milano


 Quinta giornata: 

Mattino

L’accompagnamento del minore autore di reato. Le fasi del procedimento penale minorile, con particolare attenzione a quella di messa alla prova e l’affidamento in prova.

Pomeriggio

Il minore vittima di reato: l’iter del procedimento penale, l’acquisizione della notizia di reato e la procedibilità: gli obblighi degli operatori.

Docente: Paola Landriani, avvocato


Sesta giornata: 

Mattino

Il minore vittima di reato. Gli strumenti di tutela del minore vittima di reato: l’assistenza del minore ex articolo 609 decies C.P., l’audizione protetta, il curatore speciale, la difesa del minore nel corso delle indagini preliminari, la costituzione di parte civile.

Pomeriggio

L’esperienza dell’accompagnamento giudiziario del minore: strumenti e sussidi informativi. Analisi di alcuni casi.

 Docenti mattino: Paola Landriani, avvocato
 Pomeriggio: Fanny Marchese, assistente sociale specialista


Settima giornata: 

La condizione giuridica dei minori stranieri

Docente: Giovanni Tarzia, Giudice Onorario Tribunale per i Minorenni di Milano


Destinatari: psicologi, assistenti sociali, educatori e professionisti che operano nei servizi per la tutela dei minori

 

Durata: 7 giornate di 6 ore per un totale di 42 ore