Il Centro TIAMA é un servizio de


La valutazione psicologica nei bambini vittime di esperienze sfavorevoli >>>>>
I recenti studi neurofisiologici e neuropsicologici sullo sviluppo della mente stanno comportando un
processo di revisione dei modelli teorici di riferimento e delle prassi comunemente adottate per
l’approccio psicologico. Tale orientamento si impone in primo luogo a fronte delle diffuse patologie post traumatiche in età infantile, ma costituisce anche una interessante chiave di lettura di valore generale per la migliore comprensione dei processi psichici sia nei bambini che negli adulti.
All’interno del percorso formativo proposto, si intende offrire l’opportunità di confrontare e rivedere
teorie e prassi fin qui adottate nell’approccio psicologico all’infanzia, integrandole con le nuove
conoscenze in modelli applicabili al processo di valutazione con bambini vittime di esperienze
sfavorevoli, con particolare attenzione all’abuso sessuale e al maltrattamento.
Obiettivo generale: offrire a psicologi e neuropsichiatri infantili l’opportunità di confrontare e rivedere
le proprie prassi valutative con pazienti in età evolutiva, alla luce delle nuove conoscenze sui
funzionamenti psichici. L’accento verrà messo sulle situazioni post traumatiche, in quanto efficaci
evidenziatori di processi psichici, peraltro generalizzabili e delle incongruenze di prassi e setting fin qui
comunemente adottati. Parte del corso sarà inoltre dedicato alla presentazione di strumenti e
strategie per la valutazione nei casi di abuso sessuale.

DESTINATARI: psicologi, psicoterapeuti e neuropsichiatri infantili

DURATA: 5 giornata di 6 ore

Obiettivi di apprendimento: alla fine del corso i partecipanti saranno in grado di sottoporre a critica
teorie e prassi fin qui adottate nell’approccio psicologico all’infanzia, integrandole con modelli
coerenti con le nuove conoscenze. In particolare avranno acquisito competenze per la valutazione
nelle situazioni post traumatiche infantili (abuso all’infanzia).

METODOLOGIA:
Il corso prevede contributi teorici arricchiti da casistica a cura dei docenti, bibliografia, utilizzo di
lezioni frontali, lavoro in piccoli gruppi, analisi di elaborati peritali. Il materiale clinico sarà proposto
sia dai docenti che dai partecipanti.

PROGRAMMA DEL CORSO

Prima giornata:
Docente: Marinella Malacrea
Il trauma e le modificazioni del funzionamento psicologico. Obiettivi, stili e metodi della consultazione
psicologica. Il ‘contratto’ con il bambino: creare motivazione e riconoscimento.

Seconda giornata:
Docente: Cristiana Pessina
La psicodiagnosi. Nuovi strumenti diagnostici.

Terza giornata:
Docente: Cesira Di Guglielmo
La rilevazione e la lettura del materiale proiettivo (Blacky Pictures, Rorschach, FAT)

Quarta giornata:
Docente: Cristiana Pessina
Costanti operative del ragionamento diagnostico. La relazione.

Quinta giornata:
Docente: Marinella Malacrea
La ‘restituzione’ al bambino: le modalità dell’interpretazione. Tra valutazione e terapia.


CONTATTI
Per informazioni contattare la Segreteria Formazione: Tel. 02/70633381 – Fax. 02/70634866
e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot, abilitare Javascript per vederlo